Tema 2012

“Morispotter e l’ordine del Vortamarsina”

Nel regno di Re Piögiatt e Regina Piögiata viveva una volta un uomo di nobile credenza catto-liberale e fedelmente legato alla causa del partitone.
La sua carriera, proiettata verso la scalata delle alte cariche della monarchia, era brillante e stupefacente.

Quest’uomo,  Sergio Morispotter,  sempre pronto a difendere e a sostenere tutte le istituzioni monarchiche e scolastiche, non sentendosi più gradito dai suoi colleghi “cavalieri” di partito, si rivolse all’ordine del Vortamarsina, che con una stregoneria riuscì nell’incantesimo di cambiarne la fede ed i colori.